Login: Metroid Dread, il ritorno di Samus Aran

Dieci anni lontana dalle scene, se non si conta qualche remake. Dieci anni per riprendersi dal tonfo di un titolo che, nella speranza di dare più spessore al personaggio, si è tramutato in una debacle. Parliamo di Samus Aran, cacciatrice di taglie e di fatto prima eroina del mondo videoludico, da quel debutto nel 1986 in Metroid e la sconvolgente (per l’epoca) rivelazione che sotto l’armatura c’era una donna. Da allora, in oltre 35 anni, questa serie giapponese ha conquistato successi su successi, con un pubblico di culto che ha tenuto vivo l’interesse nonostante le vendite inferiori rispetto ad altre mascotte, come Super Mario e Zelda. Oggi, con Metroid Dread, la saga ritorna sui suoi passi con un mix di classicità e innovazione, rimettendo Samus al centro della scena in attesa di quel Metroid Prime 4 atteso da anni e del quale, tra rinvii, cancellazioni e ripartenze, ad oggi abbiamo solo una schermata del titolo.

Login: la lista nera di Facebook

Una lista nera, anzi, nerissima, con dentro migliaia di nomi tra organizzazioni e individui che Facebook ritiene pericolosi e da censurare: terroristi, criminalità organizzata, gruppi d’odio ed estremisti di ogni tipo, tra cui anche gruppi neofascisti italiani. Divisi in tre livelli d’allarme, Facebook ha messo in piedi un sistema per evitare la proliferazione di contenuti pericolosi, creando però di fatto un sistema allineato al punto di vista americano, soprattutto quello della Casa Bianca, e che rischia di creare, tra censure e lassismi, discriminazioni per utenti in molte parti del mondo.

Login: 10 anni senza Steve Jobs

Dieci anni senza Steve Jobs, l’uomo che nel bene e nel male ha ridefinito il concetto di tecnologia per le masse, trasformandola da qualcosa di complesso e grigio in oggetto di culto e di design, ora elegante ora colorato, facile da usare anche per i meno esperti. Dieci anni in cui la sua azienda, la Apple, sotto la guida di Tim Cook, ha sbaragliato ogni record diventando la prima al mondo. Dieci anni in cui però è mancata la sorpresa, la visione, quel “one more thing” che per Steve Jobs era la capacità di anticipare i desideri del mercato e delle persone, costruendo prodotti così sorprendenti da sembrare a volte magici.

Login: a volte ritornano, anzi, risorgono

In questa puntata di Login vediamo alcune delle ultime uscite in campo videoludico. A partire da Diablo 2 Resurrection, una remaster del gioco che nell’anno duemila definì un’era. E poi Sable, un po’ videogame un po’ opera d’arte, fortemente ispirato dalle opere del fumettista francese Moebius e improntato all’esplorazione, favorendo i puzzle al posto del combattimento. In chiusura, l’arrivo su PS5 del capolavoro di Hideo Kojima, Death Stranding, grazie alla Director’s Cut, che aggiorna il comparto grafico e aggiunge decine di contenuti inediti, tra missioni, equipaggiamento e persino una modalità corse